NEWS‎ > ‎

LA GUARDIA DI FINANZA OSPITE DEL TRAMELLO

pubblicato 29 mar 2017, 10:52 da Daniela Dabergami
Nell’ambito del progetto “Educazione alla legalità economica”, che si inserisce nel contesto dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, giovedì 23 Marzo l’istituto Tramello ha avuto il piacere di ospitare il tenente Francesco Giglio, il finanziere scelto Marco Marra e gli appuntati Gaetano Tullo e Pellegrino Passariello della Guardia di Finanza.

I militari hanno illustrato la loro attività volta a contrastare gli illeciti fiscali, la contraffazione, la violazione dei diritti d’autore e gli interventi in materia di sostanze stupefacenti.  Lo scopo è di diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”, sensibilizzare i giovani sul valore intrinseco della legalità economica e della sua utilità sotto il profilo non solo individuale ma anche sociale, incrementando in loro la consapevolezza del ruolo

di “cittadini” titolari di diritti e doveri anche sul piano economico.

Il finanziere scelto Marra è anche il conduttore di un cane dell’unità cinofila, ed ha pertanto illustrato come avvenga l’addestramento, smentendo così il luogo comune secondo il quale i cani vengono drogati e poi tenuti in astinenza per istruirli nella ricerca di sostanze stupefacenti.

L’incontro è stato seguito con interesse e partecipazione dagli studenti delle classi 5^A, 4^CL e 4^A, che hanno posto molte domande sul lavoro svolto quotidianamente da questa forza di polizia, sulle modalità di intervento coi mezzi di terra, aerei e navali per contrastare la criminalità e anche su come arruolarsi.



Al termine dell’incontro in aula magna gli studenti hanno potuto assistere nel cortile dell’istituto ad una dimostrazione delle capacità di Tania, abilissimo membro delle unità cinofile ‘arruolate’ nella Guardia di Finanza.


Comments