NEWS‎ > ‎

Botanical Gardens

pubblicato 11 apr 2017, 10:44 da Daniela Dabergami
In linea con le direttive ministeriali relative al CLIL
(Content and Language Integrated Learning), gli studenti della classe 4CL, sotto la guida della prof.ssa Garioni, hanno approfondito il modulo ‘Public Works’, scegliendo un’opera pubblica a loro piacimento e preparandone una presentazione in lingua inglese che ne coniugasse gli aspetti architettonici, tecnici, artistici e storici.

Fra i tanti lavori proposti, risulta particolarmente significativo quello di Giulia Nobili, che così spiega il suo interesse per i giardini botanici e in particolare per quello di Padova:

‘La scelta di presentare l’Orto Botanico di Padova è stata influenzata dai miei principali interessi; infatti questo luogo rappresenta la fusione tra la passione per l’architettura e quella per la botanica. Inoltre, quello di Padova, è uno dei più antichi giardini botanici occidentali. Grazie all’architetto Giorgio Strappazzon è stata inaugurata una nuova area che sfrutta risorse naturali, quali sole e acqua, creando quindi una struttura a basso impatto ambientale. Grazie alle nuove tecniche utilizzate, volte a salvaguardare l’ambiente che ci circonda, unite alla flora presente, proveniente da ogni parte del globo, e alla struttura rinascimentale dell’orto, si crea un’atmosfera che sottolinea la continuità di un lavoro svolto nell’arco di secoli, unendo le tecniche antiche a quelle moderne.’

In allegato la presentazione di Giulia.

Ċ
Daniela Dabergami,
11 apr 2017, 10:44
Comments